Aperte fino al 24 marzo le iscrizioni per il corso Tase (Tecnico dell’animazione socio educativa) promosso da Dynamo Academy ed erogato da Mestieri Toscana.
Il corso è completamente gratuito, per questo si ringrazia Intesa San Paolo Vita. Si rivolge a venti giovani fra i 18 e i 29 anni disoccupati, inoccupati, o inattivi.

  1. Come si articola il corso

Il percorso offerto comprende 600 ore di formazione, articolate in una parte teorica e una parte pratica di stage. La parte teorica, di 300 ore, si svolge a Firenze, da aprile a luglio, e comprende argomenti quali Fondamenti pedagogici dell’animazione socio-educativa, Elementi di psicologia e psichiatria per animazione di comunità, Elementi di sociologia e di ricerca sociale, Metodologia della progettazione socio-educativa, Tecniche e organizzazione di interventi di animazione, Sicurezza, aspetti normativi e deontologici della professione di animatore.

La teoria include un modulo con formazione specifica sul Metodo Dynamo e sulla Terapia Ricreativa che caratterizza Dynamo Academy, Onlus che da 15 anni offre gratuitamente programmi volti a dare fiducia in se stessi e nelle proprie capacità e a fornire strumenti per affrontare la malattia e la vita, a beneficio di bambini e ragazzi con patologie gravi e croniche e alle loro famiglie, a disabili adulti, a nuclei mamma bambino e a minori che vivono in comunità protette.

Lo stage, nel periodo luglio-settembre, avviene in associazioni, imprese sociali o cooperative sociali nel territorio toscano. Tra queste: Dynamo Academy, NPM Bambini in Movimento, cooperativa sociale che collabora con Dynamo Academy a Firenze, cooperative sociali del network di Mestieri Toscana come Arkè, Il Girasole, Odissea e altre cooperative dei consorzi Co&So Firenze e CO&SO Empoli, in più città della Regione. Il corso rilascia una qualifica professionale di IV livello EQF di Tecnico dell’animazione socio educativa.

     2. Erasmus +

Quattro partecipanti al corso (da selezionare tra i 20 aderenti) avranno la possibilità di accedere ad una borsa di mobilità Erasmus + per effettuare tre mesi di stage all’estero. La borsa copre tutte le spese di viaggio, vitto e alloggio.

    3. I requisiti per partecipare

  • aver compiuto il 18° anno di età
  • Qualificazione professionale di livello 3 EQF
    oppure
  • Diploma di scuola superiore di secondo grado
    oppure
  • Almeno 3 anni di esperienza lavorativa documentata nell’attività professionale di riferimento
  • Possesso della cittadinanza italiana o di paesi dell’UE; oppure possesso del permesso di soggiorno (per cittadini non comunitari);
  •  Possesso del livello B1 di lingua italiana per i cittadini non madrelingua. In caso di mancanza di documentazione attestante tale livello di competenza, si dovrà sostenere una prova di accertamento per verificare la conoscenza della lingua italiana il cui livello non potrà essere inferiore al livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento.

     4. Modalità di ammissione/selezione:

Il termine per le iscrizioni è il 24 marzo 2022. L’ammissione al corso è subordinata ad una selezione motivazionale e attitudinale. Le selezioni si svolgeranno il 1 aprile alle 9.30 a Firenze in via Valdipesa 4. In caso di cambiamenti agli iscritti verrà data comunicazione scritta via e-mail con comunicazione della nuova data di selezione. La selezione verterà sulle seguenti prove: un test scritto logico-attitudinale (a risposta multipla) e un colloquio orale motivazionale

Si prevede un test di lingua italiana di livello B1 per tutti i candidati stranieri a meno che siano in possesso di una certificazione linguistica di livello B1 o superiore o di un titolo di studio conseguito in Italia in caso di parità di punteggio complessivo tra due o più candidati, prevale il candidato con indicatore ISEE inferiore.

    5. Documenti richiesti in fase di iscrizione:

1. Documentazione attestate il possesso dei requisiti (Attestato di Qualificazione, Diploma o documentazione che attesti l’esperienza lavorativa nel settore). In caso di titolo di studio acquisito in un Paese estero, la dimostrazione del possesso del titolo necessario per l’accesso ai percorsi di qualificazione può avvenire nei seguenti modi:

• attraverso la presentazione della Dichiarazione di valore in loco rilasciata dall’ufficio competente del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
•  attraverso la presentazione di un Attestato di comparabilità di titoli esteri rilasciato da un centro afferente alla rete ENIC-NARIC;
• mediante la presentazione del titolo di studio legalizzato e corredato di traduzione asseverata. Il titolo di studio legalizzato potrà essere sostituito dall’Apostille dai cittadini provenienti dai Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961 relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri.

Per dimostrare l’esperienza lavorativa possono essere caricati i seguenti documenti: Contratti di lavoro e/o incarichi professionali; buste paga, Scheda anagrafico professionale;

2. Carta di identità o passaporto in corso di validità.
3. Per i cittadini stranieri: permesso di soggiorno in corso di validità
4. Per i cittadini stranieri (opzionale): attestazione linguistica rilasciata da enti certificatori autorizzati (se mancante, sarà possibile effettuare un test di lingua in fase di ammissione)
5. Curriculum Vitae
6. Domanda di di iscrizione della Regione Toscana (scaricala QUI) compilata e firmata
7. Opzionale: ATTESTAZIONE ISEE (in fase di selezione, in caso di parità di punteggio complessivo tra due o più candidati, prevale il candidato con indicatore ISEE inferiore)

      6. Link e documenti

Scarica la Graduatoria finale