A Martina Centola il tirocinio ha aperto le porte verso una nuova carriera lavorativa. Martina, 27 anni, ha svolto un periodo di stage alla Cooperativa sociale Il Girasole di Firenze e verrà ora assunta. La giovane ha attivato il suo tirocinio come addetta alla segreteria tramite lo sportello di Mestieri Toscana, che da anni svolge la funzione di ente promotore e cura e gestisce le attivazioni degli stage. Ci siamo fatti raccontare la sua esperienza.

  • E’ stata la tua prima esperienza lavorativa?

Questa non è stata la mia prima esperienza lavorativa. Dopo una laurea in scienze umanistiche per la comunicazione, un master in comunicazione per l’impresa e qualche esperienza lavorativa nel campo della grande distribuzione, ho deciso di prendere tutt’altra strada e sperimentare qualcosa di nuovo, anche grazie all’offerta lavorativa proposta dalla cooperativa Il Girasole in cui mi sono imbattuta sul portale di AlmaLaurea e che mi incuriosiva molto.

  • Che tipo di esperienza è stata?

È stata un’esperienza più che positiva andando oltre le mie aspettative. Mi sono sentita subito accolta in un clima caloroso e quasi familiare che mi ha messo a mio agio, rendendo così l’esperienza di tirocinio piacevole e interessante, facendomi apprendere in modo sereno.

  • L’ambiente di lavoro che hai trovato era come ti aspettavi?

Non mi aspettavo assolutamente di essere assunta, poiché fin dal primo colloquio era tutto molto incerto e non potevano darmi una sicurezza una volta finito il tirocinio. È stata per me una grande sorpresa ma anche un grande traguardo personale.

  • Come vedi il tuo futuro lavorativo?

Al momento il mio futuro lo vedo all’interno della cooperativa ma anche se non fosse lì sarebbe sicuramente nel campo delle risorse umane.